Suoni e Versi

 

Il violista Claudio Valenti e l’attore Piero Nannini saranno lieti di presentare al gentile pubblico lucchese ed internazionale una serata imperniata su tre racconti di Piero Nannini: ARSELLE–LEZIONE DI OSTEOPATIA- LEZIONE DI ANATOMIA scritti per l’occasione.

I racconti, di cui il primo è dedicato al poeta e pittore livornese Marcello Landi, saranno accompagnati dalla viola di Valenti, il quale ha scritto appositamente le musiche al limite delle parole dove l’ascoltatore potrà cogliere quello che il testo non dice espressamente.

Programma:

Racconti : 

  • “Arselle”  dedicato a Marcello Landi

 

  • “Lezione di osteopatia”

 

  • “Lezione di anatomia”

Questo slideshow richiede JavaScript.

Biglietti disponibili in biglietteria sul posto del concerto dalle 17:00 o online

Ticket available on the concert place from 5 p.m or ticket online

I Trii op.47 di Luigi Boccherini

Sabato 8 Luglio – ore 21.30 – Sala dell’Alba – Via San Nicolao 63/A

Il Trio composto dalla flautista Linda Wetherill dal violista Claudio Valenti e dal violoncellista Carlo Benvenuti saranno lieti di presentare al pubblico lucchese ed internazionale una affascinante versione curata dagli stessi, dei trii op.47 di Luigi Boccherini.
I trii in questione sono stati scritti per archi quindi abbiamo in originale un violino al posto del flauto. La nostra lettura complice la flautista americana Linda Wetherill ci ha portato ad esaltare l’ aspetto melodico molto raffinato e semplice allo stesso tempo e la magica armoniosità che suggerisce continuamente, come un caleidoscopio interiore, mondi sonori davvero inediti e avveniristici per quell’ epoca.
Programma:

L. Boccherini 6 trii op. 47

  • Trio primo in la magg.
Allegretto moderato
Tempo di minuetto
  • Trio secondo in sol magg.
Andantino
Tempo di minuetto
  • Trio terzo in si bemolle magg.
Andante allegretto
Tempo di minuetto
  • Trio quarto inmi bemolle magg.
Adagio
Tempo di minuetto
  • Trio quinto in re magg.
Andantino moderato assai
Tempo di minuetto
  • Trio sesto in fa magg.
Andante moderato assai
Allegro non tanto

Questo slideshow richiede JavaScript.

Biglietti disponibili sul luogo del concerto dalle ore 17.00 o ticket online

Ticket available on the concert place from 5 p.m or ticket online

 

La Chitarra nei Salotti d’ Europa

1 Luglio – Sala dell’ Alba ore 21.30 – via San Nicolao 63/A

Porta San Gervasio

L’associazione musicale ELISA BACIOCCHI, è felice di presentare al pubblico Lucchese, il giovane chitarrista Hector Alonso Cruz Cardoso, il cui curriculum lo colloca tra i giovani concertisti più interessanti del momento.

Il programma della serata è composto da quattro interessantissimi compositori spagnoli che sono: F. Tàrrega  1852-1909   D. Aquado  1784-1849

M. Llobet  1878-1938 e il celeberrimo Joaquin Rodrigo 1901-1999 del quale tutti ricordiamo la raffinatissima strumentazione orchestrale e la struggente ed evocativa poesia melodica.
Fanno parte del programma anche due compositori italiani:
Mario Castelnuovo Tedesco, esponente di spicco del primo Novecento italiano e della vita musicale fiorentina in particolare e Giulio Regondi 1822-1872 chitarrista e compositore italiano vissuto in epoca romantica.
Programma:
  • Joaquín Rodrigo (1901-1999)

Junto al Generalife

  • Giulio Regondi (1822-1872)

Noctturnale (Rêverie)

  • Francisco Tárrega (1852-1909)

Capricho Árabe

  • Dionisio Aguado (1784-1849)

Rondó op. 2 no. 2

  • Mario Castelnuovo Tedesco (1895-1968)

Capriccio XII (No hubo remedio)

  •  Mario Castelnuovo Tedesco (1895_1968)

Rondò op. 125

  • Miguel Llobet (1878-1928)

Variaciones suobre un tema de Sor op. 15

Questo slideshow richiede JavaScript.

Biglietti disponibili sul luogo del concerto dalle ore 17.00 o ticket online

Ticket available on the concert place from 5 p.m or ticket online

18 Giugno – ore 21.30 Sala dell’ Alba – Porta San Gervasio – Via San Nicolao 63/a

 

Questo slideshow richiede JavaScript.

La Famiglia Bach

Sonate per Violino e Clavicembalo

Il concerto d’ apertura del Lucca Chamber Music Festival 2017 vedrà protagonisti i musicisti Paolo Ardinghi/ Violino e Fabrizio Datteri/ Clavicembalo, impegnati in un programma dal sapore Mitteleuropeo con le composizioni della famiglia Bach.

Programma:

Johann Christian BACH (1735-1782)    Sonata in Re Maggiore per cembalo e violino

  • Allegro con Spirito
  • Rondò (Allegretto)

Johann Sebastian BACH (1685-1750)   Sonata in Do minore per violino e cembalo BWV 1017

  • Largo
  • Allegro
  • Adagio
  • Allegro

Johann Sebastian BACH (1685-1750)     dalla Sonata in Mi maggiore BWV 1016

  • Adagio ma non tanto

Carl Philipp Emanuel BACH (1714-1788)     Sonata in Sol minore per violino e cembalo

  • Allegro
  • Adagio
  • Allegro

 

Biglietti disponibili sul luogo del concerto dalle ore 17.00 o ticket online

Ticket available on the concert place from 5 p.m or ticket online

 

 

Comunicato Stampa

Promosso dall’Associazione Elisa Baciocchi

con il contributo della Fondazione Crl

LUCCA CHAMBER MUSIC FESTIVAL

LA FAMIGLIA BACH. SONATE PER VIOLINO E CEMBALO.

Il concerto “La famiglia Bach”, in programma domenica 18 giugno, alle ore 21.30, nella Sala dell’Alba a Porta San Gervasio, in via San Nicolao, aprirà la seconda edizione di Lucca Chamber Music Festival. Questo progetto è ideato e realizzato dall’Associazione musicale Elisa Baciocchi, con il patrocinio del Comune di Lucca e il contributo della Fondazione Cassa di Risparmio di Lucca.

L’associazione musicale lucchese Elisa Baciocchi nasce da un’idea del Trio Mirò composto da Carlo Alberto Valenti (violino), Claudio Valenti (viola) e Carlo Benvenuti (violoncello).

Le finalità di questo gruppo sono state recentemente presentate in conferenza stampa da Carlo Alberto Valenti e Claudio Valenti, componenti del Trio, i quali hanno espresso la loro passione verso la musica da camera e i musicisti lucchesi, in particolare Luigi Boccherini e Francesco Geminiani; nonostante ciò la ricerca si estende anche allo studio dei compositori esteri.

Il concerto di domenica 18 giugno, dedicato alla famiglia Bach, sarà la testimonianza di quanto espresso.

Il programma si aprirà con la sonata in re maggiore per cembalo e violino, composta da Johann Christian Bach, in cui la parte predominante è affidata al cembalo.

A seguire, la Sonata per violino e cembalo n.4 BWV1017 di Johann Sebastian Bach.

La serata musicale proseguirà con “Adagio ma non tanto”, di Johann Sebastian, dalla Sonata in mi maggiore BWV. Questo brano rappresenta uno dei capolavori del compositore tedesco. Quest’ultimo, oltre che nella sua forma originale per violino e cembalo è abitualmente eseguito in varie formazioni sia classiche che jazzistiche.

Il concerto si concluderà con la sonata in sol minore di Carl Philipp Emanuel Bach, attribuita prima al padre, poi definitivamente al figlio.

L’intero programma (dal 18 giugno al 5 ottobre) è consultabile presso il sito luccachambermusicfestival.org o sulla pagina facebook Lucca Chamber Music Festival.

Ufficio stampa e comunicazione

Giulia Valenti

Infoline 340.6058148